CERCA:
LOGIN:           
SERVIZI

NEWS - Trasmissione telematica dei corrispettivi: la moratoria delle sanzioni

Trasmissione telematica dei corrispettivi: la moratoria delle sanzioni
 
  2 luglio 2019

Con CM n. 15/E/2019, l’Agenzia delle Entrate ha reso chiarimenti circa la memorizzazione e la trasmissione telematica dei corrispettivi a seguito delle novità introdotte dal DL 34/2019, c.d. Decreto “Crescita”. In particolare, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che qualora i soggetti interessati dall’obbligo di memorizzazione e trasmissione dei corrispettivi non abbiano ancora la disponibilità di un registratore telematico, possono assolvere all’obbligo di trasmissione dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri entro il mese successivo a quello di effettuazione delle operazioni. In tale ipotesi, detti soggetti possono temporaneamente adempiere all’obbligo di memorizzazione giornaliera dei corrispettivi con i registratori di cassa già in uso, oppure tramite ricevute fiscali. Inoltre, per i soggetti che hanno già messo in funzione i Registratori telematici, nel primo semestre di applicazione del nuovo obbligo è esclusa l’applicazione delle sanzioni, qualora la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi sia effettuata entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione. Con un apposito provvedimento saranno definite le modalità telematiche per l’invio dei corrispettivi entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione.


<<Torna Indietro