CERCA:
LOGIN:           
SERVIZI

NEWS - L'emissione di lettere di vettura internazionali false costituisce reato

L'emissione di lettere di vettura internazionali false costituisce reato
 
  2 maggio 2018

Con Sentenza n. 9453/2018, la Corte di Cassazione ha stabilito che il documento di trasporto internazionale, denominato CMR o lettera di vettura internazionale, rientra nel novero dei documenti a rilevanza fiscale di cui all'art. 1, c. 1, lett. a), D.Lgs. 74/2000, poiché assolve ad una funzione integrativa della fattura e consente di comprovare il trasferimento delle merci intracomunitarie ai fini del loro trattamento IVA. Di conseguenza, il rilascio di documenti di trasporto internazionali per cessioni e prestazioni di servizi intracomunitarie non effettuate, configura il delitto di cui all'art. 8, c. 1, D.Lgs. 74/2000, punito con la reclusione da 1 anno e 6 mesi a 6 anni.



<<Torna Indietro