CERCA:
LOGIN:           
SERVIZI

NEWS - Decreto Cura Italia: l’indennità riconosciuta ai lavoratori autonomi e ai

Decreto Cura Italia: l’indennità riconosciuta ai lavoratori autonomi e ai co.co.co.
 
  23 marzo 2020

Il Decreto “Cura Italia” prevede il riconoscimento di un’indennità, pari a € 600, per il mese di marzo, a favore, tra l’altro, dei lavoratori autonomi titolari di partita IVA attiva alla data del 23.2.2020, compresi i partecipanti agli studi associati o società semplici con attività di lavoro autonomo e iscritti alla Gestione separata INPS (sono pertanto esclusi i liberi professionisti iscritti ad Albi e, quindi, alle Casse di previdenza professionale) e dei collaboratori coordinati e continuativi con rapporto attivo alla data del 23.2.2020, iscritti alla Gestione separata INPS. Entrambe le categorie di lavoratori non devono essere titolari di un trattamento pensionistico diretto e non devono avere altre forme di previdenza obbligatoria. L’indennità non concorre alla formazione del reddito imponibile, non può essere riconosciuta ai percettori di reddito di cittadinanza ed è erogata dall’INPS previa presentazione di apposita domanda. Con il Comunicato stampa 19.3.2020, l’INPS ha annunciato che per richiedere l’indennità non sarà utilizzata la modalità del click-day. La modulistica necessaria per fruire dell'indennità in esame sarà rilasciata dall’INPS entro la fine del mese di marzo.


<<Torna Indietro