CERCA:
LOGIN:           
SERVIZI

NEWS - Appalti irregolari: il termine di decadenza per il recupero dei contributi

Appalti irregolari: il termine di decadenza per il recupero dei contributi previdenziali
 
  6 settembre 2019

Con Sentenza n. 22110/2019, la Corte di Cassazione ha stabilito che per il recupero dei contributi non versati dal committente, obbligato in solido con l’appaltatore, l’INPS può agire anche dopo il decorso dei 2 anni dalla cessazione dell’appalto irregolare. Secondo la Corte di Cassazione, infatti, a tale istituto si applica solo il termine prescrizionale, e non quello di decadenza, pari a 1 anno dalla cessazione dell’appalto, entro il quale il committente imprenditore è obbligato, in solido con l’appaltatore, a corrispondere ai lavoratori i trattamenti retributivi e i contributi previdenziali dovuti.


<<Torna Indietro