CERCA:
LOGIN:           
SERVIZI

NEWS - Precisazioni circa il rimborso delle spese di parcheggio sostenute in trasferta

Precisazioni circa il rimborso delle spese di parcheggio sostenute in trasferta
 
  1 febbraio 2019

Con Risposta n. 5/2019, l’Agenzia delle Entrate ha reso alcuni chiarimenti circa il trattamento fiscale applicabile ai rimborsi delle spese di parcheggio sostenute dai dipendenti nel corso delle trasferte effettuate al di fuori del territorio comunale. Secondo l’Amministrazione finanziaria, in particolare, il rimborso al dipendente delle spese di parcheggio deve essere interamente assoggettato a tassazione qualora il datore di lavoro effettui il rimborso in modalità forfettaria o mista. Qualora, invece, il rimborso sia erogato in forma analitica, le spese di parcheggio rientrano tra le spese ulteriori rispetto a quelle di viaggio, trasporto, vitto e alloggio, escluse dalla formazione del reddito di lavoro dipendente fino all’importo massimo di € 15,49 giornalieri (elevato a € 25,82 per le trasferte all’estero).


<<Torna Indietro